Il logo è molto importante per identificare la tua associazione e per renderla riconoscibile. Scopri quali sono i parametri da tenere in considerazione per crearlo.

Il logo parla della tua associazione, di quello di cui tu ti occupi e di quali sono i valori dell’associazione. Il logo può mettere in evidenza i punti di forza della tua organizzazione valorizzandoli in diversi modi.

Prima di iniziare con un breve elenco di tutti gli elementi che compongono il logo ti sveleremo una regola d’oro da tenere sempre a mente:  non dimenticarti che il logo deve rimanere impresso nella memoria, e quindi deve avere anche un impatto emotivo su chi lo guarda!

Il colore del tuo logo

Iniziamo dal colore. Scegliere la palette colore giusta ti potrà aiutare a mettere la tua organizzazione  in luce verso i tuoi clienti, attirarne di nuovi e mettere in rilievo le qualità della tua attività.

Ti consigliamo il rosso, l’arancione e il giallo se vuoi comunicare energia e vuoi attirare i clienti più giovani. Il verde può essere un colore molto versatile, ma attenzione perchè molto spesso richiama la natura e il mondo della finanza quindi potrebbe depistare.

Il blu è il colore giusto se vuoi comunicare affidabilità, per questo è utilizzato da molti brand. Il rosa è un colore indicato per i giovani, richiama certamente tutto ciò che ha a che fare con il mondo femminile e può essere utilizzato anche se vuoi dare un profilo luxury ai tuoi servizi.

Più o meno tutto questo vale anche con il viola con la differenza che questo colore può trasmettere saggezza e maturità. Il nero è il colore della modernità, ma attento, i tuoi clienti potrebbero pensare che i servizi che offri siano inaccessibili per il loro portafoglio poichè è molto utilizzato per i prodotti e i brand di lusso.

Il bianco è il colore neutro per eccellenza e ti servirà per mettere in evidenza le parti del tuo logo che vuoi sottolineare. Il marrone è un colore serioso e comunica agli altri virilità. Il grigio è un colore serioso e maturo, usa una tonalità più chiara se vuoi comunicare accessibilità e freschezza.

Il contesto

Pensa al tuo logo in base alle declinazione che gli dovrai dare, molto spesso viene posto nella parte superiore del sito e nel biglietto da visita ma nel caso dell’associazione sportiva è importante pensare a un logo adattabile a magliette e altri tipi di gadgets.

Le forme e i tipi di logo

Le associazione sportive hanno molto spesso loghi che combinano parole con immagini e simboli o loghi  in cui il nome dell’associazione è inserito in un emblema, come ad esempio uno scudo. Se la tua scelta ricadrà su un logo di questo secondo tipo fai attenzione che il nome della tua associazione sia leggibile in tutti i formati in cui il logo verrà declinato. Utilizza una mascotte se ti vuoi rivolgere a famiglie o bambini, questa diventerà subito un simbolo della tua associazione e ti renderà facilmente identificabile.

Il carattere tipografico

La scelta del carattere è altrettanto importante, ti consigliamo di utilizzare fonts bold e il maiuscolo per comunicare forza e potenza. Nel caso delle associazioni sportive vengono usati spesso effetti grafici che creano dinamismo e movimento.